Main content
RECAGE: un progetto europeo sull'assistenza medica specializzata

Il progetto RECAGE mira a misurare l'efficienza (costo/efficacia) di un'unità di assistenza medica specializzata nella gestione dei pazienti con disturbi comportamentali e psicologici (depressione, ansia, disturbi del sonno, agitazione, aggressività, allucinazioni) legati a disturbi neurocognitivi maggiori. Segue 500 pazienti durante un periodo di tre anni in due tipi di centri: uno, come nel caso dell'HUG, che ha cure mediche specializzate, l'altro che non le ha. Il Servizio Geriatrico dell'HUG, attraverso il Centro di Memoria e l'unità SOMADEM (Somatica e Demenza)* è uno dei centri di sei paesi (Italia, Francia, Germania, Grecia, Norvegia e Svizzera) selezionati per partecipare a questo studio.

L'uso di unità di assistenza medica specializzata offre un approccio promettente alla cura del paziente, con l'obiettivo di alleviare i problemi comportamentali, migliorare la qualità della vita del paziente e di chi lo assiste, e persino ritardare l'ingresso in un pronto soccorso. In funzione dei risultati di fattibilità, RECAGE valuterà i fattori rilevanti che permettono l'implementazione di tali unità nei centri partecipanti allo studio che attualmente non le hanno.

* L'unità SOMADEM accoglie pazienti con una diagnosi di demenza che presentano disturbi comportamentali esacerbati nel contesto di un problema somatico acuto. La competenza del team interdisciplinare nella cura del paziente e della famiglia lo distingue dalle altre unità ospedaliere.

Finanziato dal programma di ricerca e innovazione HORIZON 2020 della Commissione Europea

Dernière mise à jour : 19/10/2021